Alta Formazione targata Sicurform Italia

Venerdì 7 novembre 2014, presso il Consiglio regionale del Molise, si è riunito il Comitato di Sorveglianza del P.O.R. Molise FSE 2007/2013, alla presenza di Angela Guarino, rappresentante della Commissione Europea DG Occupazione, Affari Sociali e Inclusione, e delle più alte autorità istituzionali e politiche della Regione.

All’incontro Sicurform Italia è stata chiamata ad illustrare i punti salienti del progetto “Catalogo Interregionale dell’Alta Formazione“, che ha visto la Regione Molise e il FSE finanziare oltre 280 voucher formativi in due anni.

In particolare nell’edizione 2013 Sicurform Italia è risultato essere il primo ente in Molise per numero di domande e voucher finanziati, e il primo tra le dieci regioni partecipanti per numero di richieste di iscrizione ai due corsi di Alta Formazione programmati.

Un risultato straordinario che premia per il secondo anno consecutivo Sicurform e le sue proposte di alta formazione e il suo partenariato aziendale d’eccellenza, e che indica in maniera inequivocabile la strada da seguire anche nella nostra regione in materia di di formazione e occupazione. Appare improcrastinabile infatti una riforma dell’intero settore della formazione professionale regionale, che sia in grado di garantire finalmente trasparenza nella gestione delle risorse pubbliche ed efficacia dei risultati, dimostrando di aver imparato dalla buona esperienza realizzata con l’Alta Formazione.

In sintesi: più voucher per la gestione chiara dei finanziamenti e più impresa, attraverso un legame forte e reale, per rendere efficace e concreto l’intervento formativo.

È proprio grazie al sistema dei voucher che si sostanzia la centralità del beneficiario finale (disoccupato, lavoratore o impresa) nell’intervento pubblico, evitando così il disperdersi delle risorse in mille rivoli che spesso hanno foraggiato solo ed esclusivamente un modello inefficiente e inutile.

Il partenariato aziendale non può essere un’opzione dell’offerta formativa, ma la precondizione per far emergere il fabbisogno reale delle aziende, senza il quale corriamo il rischio di impegnare giovani e disoccupati in percorsi professionalizzanti inutili ai fini occupazionali.

Di seguito la video sintesi del progetto presentata durante l’incontro del 7 novembre scorso con i dati e le keyword.

 

Sicurform Italia.

Formiamo talenti.

 

[prezi id=”<https://prezi.com/ua89busds_uk/altaformazione2012_2013/#>” width=500 height=400 lock_to_path=0 autoplay= 1]