FORM&JOB: presentato il progetto di inclusione socio-lavorativa promosso dal Comune di Campobasso

L’iniziativa è diretta a 45 cittadini di Paesi terzi residenti a Campobasso.

Inclusione, formazione, sostegno e inserimento lavorativo. Sono queste le pietre angolari intorno alle quali ruota il progetto del Comune di Campobasso ‘Form&Job’, ammesso a finanziamento dal Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali a valere sul Fondo Politiche Migratorie.

Questa mattina a Palazzo San Giorgio la conferenza stampa di presentazione. Presenti all’incontro l’assessore alle Politiche Sociali del Comune di Campobasso, Luca Praitano; il dirigente del settore Vincenzo De Marco; la dottoressa Raffaella Ferro; i referenti dei soggetti partner, ovvero l’associazione Dalla parte degli ultimi, Sicurform Italia e Shomer onlus.

Il progetto punta a creare un’opportunità di inserimento socio-lavorativa per 45 cittadini di Paesi terzi regolarmente presenti sul territorio, residenti a Campobasso, in stato di disoccupazione o inoccupazione e di età compresa tra i 18 e i 65 anni.

‘Form&Job’ intende creare una ‘filiera’ di formazione e lavoro che parta dall’orientamento professionale delle persone migranti, dall’attivazione di percorsi formativi (individuati per il rilascio di qualifiche e certificazioni di competenze spendibili nel mercato lavorativo locale) e attività lavorative e formative attraverso l’attivazione di work experience e tirocini extracurriculari. L’obiettivo, inoltre, è quello di offrire dei servizi di sostegno abitativo, per coloro che ne hanno necessità, per la durata del percorso prevista dal progetto.

“Faccio parte di un’amministrazione che ha sempre creduto nell’accoglienza, che non deve essere contrapposta al respingimento ma all’indifferenza – ha affermato l’assessore comunale alle Politiche Sociali, Luca Praitano – Dobbiamo dare risposte utili e di qualità alle esigenze dei cittadini stranieri presenti sul territorio. Sono 14mila gli stranieri in Molise, di cui 10mila in provincia di Campobasso, e non possiamo far finta che non esistano. Il Comune di Campobasso- ha proseguito l’assessore – si avvale del supporto di realtà del settore pubblico e privato con le quali è prevista la stipula di un protocollo d’intesa aperto. Saranno coinvolte tutte le realtà no profit che operano sul territorio cittadino in favore dell’accoglienza di cittadini di Paesi terzi o Associazioni di stranieri”.

“Una volta conclusa la prima accoglienza – ha poi evidenziato Vincenzo De Marco – i Comuni italiani si sono trovati a gestire persone senza tutela, senza diritti e con grosse difficoltà di inserimento sociale e lavorativo. Il progetto, che ha un importo di circa 500mila euro, mira a coprire almeno in parte queste criticità. Punto fondamentale il supporto abitativo, che dovrà favorire l’inserimento lavorativo, legato a sua volta all’orientamento e alla formazione” ha concluso il dirigente dell’Area dei Servizi alla Persona e il direttore dell’Ambito Territoriale Sociale di Campobasso.

Il progetto ‘Form&Job’ avrà una durata complessiva di 21 mesi e prevede quattro azioni. Dopo l’orientamento professionale e il bilancio delle competenze saranno attivati dei percorsi di formazione, incentrati principalmente sulle aree occupazionali che prevedono per il territorio molisano una maggiore domanda. Al termine dei percorsi formativi è prevista l’attivazione di tirocini extracurriculari, della durata massima di dieci mesi, da svolgere all’interno di attività aziendali molisane. Per i partecipanti al percorso formativo e di inserimento socio-lavorativo che si trovano in difficoltà è possibile attivare delle misure di sostegno abitativo fino al termine del progetto.  

“Persone che vogliono entrare in una rete di servizi – ha spiegato l’assistente sociale del Comune Raffaella Ferro – La loro speranza è di vivere un’esperienza di inclusione sociale che offra loro opportunità di apprendimento o perfezionamento di un mestiere finalizzate all’inserimento lavorativo. Dei 45 beneficiari del progetto, 23 donne e 22 uomini, molti vivono attualmente senza fissa dimora e in condizioni a rischio di anti socialità. Parliamo di persone che sono ai margini della società stessa, con problemi economici, lavorativi e abitativi. In sintesi, ‘Form&Job’ rappresenta per noi servizi coinvolti l’opportunità di dare risposte efficaci al bisogno e all’ispirazione dei beneficiari di sentirsi parte attiva della nostra comunità”.

(da www.isnews.it)

Informazioni e riferimenti

Enti finanziatori il Comune di Campobasso e il Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali a valere sul Fondo Politiche Migratorie anno 2021 (CIG 9216781849 – CUP D39J21023000001).

Il progetto FORM&JOB è realizzato dalla RTI composta da Sicurform Italia Group srl Impresa sociale (capofila), Associazione onlus “Dalla parte degli ultimi”, Associazione volontariato “SHOMER Onlus”.

La conferenza stampa di presentazione (21 novembre 2022)